Guida del Museo

Museo del Risorgimento e dell'Età contemporanea - Faenza

n. 27 - 2010
Testi di Paola Casta e Giorgio Cicognani

Museo del Risorgimento e dell'Età Contemporanea di Faenza
Il volume intende dare forma a un primo percorso espositivo del Museo del Risorgimento e dell'Età Contemporanea, che sulla trama cronologica della Faenza neoclassica fino all'Unità d'Italia, colloca le sue vicende storiche nel più ampio contesto politico culturale e sociale delle vicende nazionali. Questa guida è un semplice strumento per meglio conoscere e capire le preziose collezioni di cimeli e documenti confluiti nel ricco patrimonio culturale della Città. Il Museo ha sede nel piano nobile di Palazzo Laderchi e la sua origine risale al 1904; per diversi anni custodito in Pinacoteca, nel 1922 fu trasferito nei locali della Biblioteca Comunale, e durante questo periodo si registrarono numerose donazioni. Nel 1960 alla documentazione ottocentesca e coloniale si aggiunsero altre testimonianze sulla Lotta di liberazione, per cui fu deciso di ampliare la denominazione in Museo del Risorgimento e dell'Età Contemporanea.

[Indietro]