ENRICO LOMBARDI Acheropita

Museo Civico delle Cappuccine - Bagnacavallo

Sabato 14 aprile alle 18, si inaugura la mostra dedicata a Enrico Lombardi curata da Diego Galizzi che resterà aperta fino a luglio

La mostra “Acheropita” (non dipinto da mano umana) raccoglie i nuclei essenziali della produzione più recente di Enrico Lombardi, con circa settanta opere esposte. Queste saranno divise in due serie: “Jazz”, con dieci grandi tele in omaggio a musicisti internazionali che hanno accompagnato la vita del pittore con le loro influenze sonore, e tutto il corpo principale degli “Esercizi Spirituali”, un vasto ciclo pittorico di ricerca di ascetismo minimalista, in cui il pittore, concedendosi su strumenti poverissimi e quasi francescani, cerca come in una forma di meditazione trascendentale il nucleo centrale del suo mondo poetico. In queste opere il linguaggio di Lombardi si sforza di trovare una suprema sintesi fra la pittura medievale (da lui studiata ed evocata durante tutta la sua vita artistica) e la pittura astratta moderna, nella quale vede un equivalente spirituale della pittura di icona, da cui il titolo della mostra. L'evento espositivo sarà accompagnato da un catalogo in cui saranno presenti testi di Diego Galizzi, Rocco Ronchi (filosofo), Marcello Panascia (docente di filologia bizantina) e Tommaso Evangelista (storico dell'arte). Organizzazione: Museo Civico delle Cappuccine - Comune di Bagnacavallo Con il patrocinio di: IBC – Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali dell'Emilia-Romagna. Orari mostra: martedì e mercoledì: 15-18; giovedì: 10-12 e 15-18; venerdì, sabato e domenica: 10-12 e 15-19. Chiuso il lunedì e i post-festivi. Aperto il 25 aprile e il 2 giugno. Chiuso il 26 aprile e il 1 maggio. Ingresso gratuito. Info: 0545/280911 | centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it www.museocivicobagnacavallo.it | www.facebook.com/museo.bagnacavallo

[11/04/2018]

[indietro]